Scala per Interni: Elicoidale o a Chiocciola?

28/06/2017

Scala per Interni: Elicoidale o a Chiocciola?

scala-per-interni--elicoidale-o-a-chiocciola-

 

Desideri realizzare una scala per interni a chiocciola o elicoidale per la tua casa o locale commerciale? Ma qual è differenza tra le due tipologie di scale? E le caratteristiche? Scopri di più!

Stai progettando o ristrutturando la tua casa o locale commerciale, e per esigenze di spazio e/o di design stai pensando di realizzare una scala per interni? Ma quale scegliere: elicoidale o a chiocciola? Non tutti sanno infatti, che le scale elicoidali e le scale a chiocciola non sono la stessa cosa. Scopriamo le differenze e quale tipologia si adatta meglio agli interni da ristrutturare.

Scala a chiocciola e scale elicoidale: origini e caratteristiche

 

 

scala-a-chiocciola-o-elicoidale

 

scala-per-interni

 

Sia la scala a chiocciola che la scala elicoidale nascono con la finalità di recuperare spazio e arredare.

La scala a chiocciola ha origini antichissime. Le trovi infatti già in alcuni progetti Medioevali in sostituzione della scala a pioli o in corda, per raggiungere le torri. La struttura si sviluppa attorno ad un montante, intorno al quale, a sua volta, si sviluppano i gradini. La ringhiera conferisce ulteriore stabilità al tutto. Le scale a chiocciola possono essere di forma circolare, ma anche a pianta quadrata o rettangolare.

La scala elicoidale invece, è un’evoluzione della scala a chiocciola. Come quest’ultima, presenta la stessa forma avvolta su stessa, ma è sprovvista del montante centrale. La principale caratteristica è la fluidità della forma, al fine di donare dinamismo e spettacolarizzazione all’ambiente in cui sono inserite.

La forma ed elica personalizzabile rende l’oggetto scala un vero e proprio elemento d’arredo che a seconda dei materiali utilizzati per struttura e/o rivestimento quali legno, ferro, bronzo, acciaio, resine, gres, vetro, quarzo etc si integra o contrasta con il contesto che la ospiterà.

Essendo più ampia della scala a chiocciola, l’elicoidale favorisce lo spostamento di persone e oggetti, e risulta (di conseguenza) più adatta ad ambienti grandi senza rinunciare all’eleganza del design made in Italy.

Scale elicoidali e a chiocciola: quale materiale scegliere?

 

scale-per-interni

 

La scelta del materiale dipenderà dalle vostre esigenze funzionali ed estetiche. Nel dettaglio:

Il legno: calore e sobrietà

Il legno è il materiale che più di ogni altro conferisce calore e naturalità all’arredo. Tante le essenze con le quali è possibile realizzare la tua scala a chiocciola/elicoidale. Tra queste:

  • Faggio
  • Rovere
  • Teak
  • Frassino
  • Castagno
  • Ebano
  • Palissandro
  • Ulivo

Ed i trattamenti e le finiture applicate al legno ne determineranno l’aspetto funzionale e quello estetico.

Il vetro: luminosità e leggerezza

Il vetro è un materiale puro, leggero, etereo. Perfetto in ambienti poco luminosi e stretti, e dallo stile contemporaneo. Difficilmente troverai una scala completamente in vetro, anche se è possibile realizzarla. Per sfruttare appieno le caratteristiche di questo materiale, si è soliti abbinarlo o contrastarlo con elementi di altra natura.

I materiali metallici: robustezza e design

Il ferro, l’acciaio e i materiali metallici in genere sono gli elementi più consigliati e adoperati per scale da esterno (scale anticendio e sicurezza), in quanto molto resistenti alle corrosioni provocate da fenomeni atmosferici. Se realizzate artigianalmente, le scale in questione possono diventare delle vere e proprie opere di design, personalizzandone tutti i componenti.

Scale per interni: elicoidale o a chiocciola?

Da quanto accennato nel paragrafo precedente possiamo concludere che:

  • La scala a chiocciola ha un piantone centrale che sorregge la struttura
  • La scala elicoidale ha 2 eliche, una interna e una esterna
  • La scala elicoidale ha un diametro più grande rispetto a quella a chiocciola, e può arrivare ad una lunghezza anche di 3 m. Specifichiamo che entrambe le tipologie, devono avere, per normativa, una dimensione minima di 1,2 m.

Conclusioni

Le scale a chiocciola ed elicoidali nascono per esigenze di spazio e di design. In spazi ridotti, le scale a chiocciola possono essere la giusta soluzione oltre ad essere ampiamente personalizzabili. Se invece lo scopo è creare un ambiente dal design originale ed esclusivo, la scala elicoidale coniuga funzionalità ed eleganza.

Dnassociati, propone soluzioni personalizzate di design. Progettiamo e realizziamo scale su misura grazie al  SERVIZIO CHIAVI IN MANO.

Condividi:

dnassociati

Interior Designer Napoli - Realizzazione progetti Edil Contract.
Via Filippo Palizzi, 91 Napoli Italia 081-1917-7721